ATS Brianza (ex ASL Lecco)  
TrovaCERCA 
  SEDI E ORARIPRESTAZIONIMEDICIFARMACIESTRUTTURERSATEMPI ATTESA 
 gio 28 luglio 2016
Azienda
 » Presentazione
 » Direzione
 » Dipartimenti
 » Distretti
 » Presìdi
 » Codice etico
 » Documenti, studi, relazioni
Servizi ai cittadini
 » Animali - Canile online
 » Animali
 » Amministratore di sostegno
 » Assistenza Farmaceutica
 » Assistenza Protesica
 » Assistenza Sanitaria
 » Balneabilità
 » Bollettino Pollini
 » Conciliazione
 » Consultori familiari
 » Cure domiciliari
 » Dipendenze
 » Disabili e Valutazione Fragilità
 » FAQ
 » Farmaci
 » Formazione
 » Guardia medica
 » Il medico e il pediatra
 » Invalidità civile
 » Laboratorio di Prevenzione
 » Libera professione
 » Malattie infettive
 » Malattie rare
 » Medicina dello Sport
 » Rimborsi
 » Salute mentale
 » Screening oncologici
 » Sociale
 » Servizi socio sanitari
 » Tariffario
 » Ticket
 » Terme
 » Trapianti
 » Trasporto sanitario
 » Vaccinazioni
Servizi alle aziende
 » Comitato Provinciale di Coordinamento Salute Sicurezza Ambienti di Lavoro
 » Allevamenti e zootecnia
 » Ambienti di vita e abitato
 » SCIA
 » Impiantistica
 » Laboratorio di Prevenzione
 » Sicurezza alimentare
 » Sicurezza luoghi di lavoro
 » Tariffario
 » Visite fiscali
 » FAQ
Risorse sul territorio
 » Sedi ASL e orari
 » Prestazioni ASL
 » Tempi d'attesa
 » Medici di famiglia
 » Farmacie e turni
 » RSA - Case di riposo
 » Strutture accreditate
Promozione della salute
 » Coord prov Promosal
 » Definizione
 » Alcol
 » Alimentazione corretta
 » Benessere animale
 » Benessere psicologico
 » Contrasto gioco azzardo
 » Contrasto al fumo
 » Formatori/decisori
 » Nuove dipendenze
 » Prev. cardiovascolare
 » Attività fisica
 » Stili di vita
 » Rete aziende WHP
 » Rete scuole SPS
 » Sicurezza domestica
 » Sicurezza stradale
 » Sostanze
 » Bacheca della salute
 » Gallerie fotografiche
 » Questionari stili di vita
Pubblicità legale
 » Albo aziendale
Carta dei Servizi
 » Carta dei servizi
 » Dip. Amministrativo
 » Dip. Fragilità
 » Dip. Programmazione Acquisto e Controllo
 » Dip. Cure Primarie
 » Dip. di Prevenzione Medica
 » Dip. di Prevenzione Veterinaria
 » Dip. Attività Socio Sanitarie Integrate - ASSI
 » Dip. delle Dipendenze
Contatti
 » URP - Uff. Relazioni Pubblico
 » Scrivi alla ASL
 » Ufficio pubblica tutela
 » Indirizzi posta elettronica
 » Questionario di comunicazione esterna
Ufficio stampa
 » Rilascio patrocinio
 » Comunicati stampa
 » Pubblicazioni
 » Comunicazioni EE.LL.
 » Gallerie fotografiche
 » Archivio documenti
 » Archivio eventi e news
Concorsi avvisi gare
 » Bandi, concorsi, incarichi
 » Albo fornitori
 » Modulistica
Area riservata
 » Dipendenti
 » Medici di Base e Pediatri
 » Portale PIU
« Indietro | Sei in: Servizi ai cittadini > Invalidità civile
Stampa

Invalidità civile

La legge 30 marzo 1971, n° 118 definisce gli invalidi civili “cittadini affetti da minorazioni fisiche o psichiche, congenite o acquisite…che abbiano una riduzione permanente della capacità lavorativa non inferiore ad un terzo o, se minori di anni 18, che abbiano difficoltà persistenti a svolgere i compiti e le funzioni proprie della loro età”.

Dove e come fare domanda

www.inps.it

Dal 1 gennaio 2010 le domande per ottenere benefici in materia di invalidità, cecità e sordità civile, handicap e disabilità, complete della certificazione medica che attesta la natura delle infermità invalidanti, sono presentate all'INPS e solo tramite Internet.

Il cittadino che intende presentare domanda per il riconoscimento di una infermità invalidante deve:

1) recarsi da un medico abilitato alla compilazione on line del certificato medico introduttivo, perché’ sia attestata la patologia invalidante;

2) presentare ad INPS via Internet, direttamente ovvero tramite Patronato o Associazioni di categoria (ANMIC,ENS,UIC,ANFASS), domanda di riconoscimento dei benefici;

3) effettuare la visita medica di accertamento presso la Commissione ASL integrata da un medico INPS, nella data che gli verrà comunicata.

Le varie fasi sono descritte di seguito nel dettaglio:

1) COMPILAZIONE DELLA CERTIFICAZIONE MEDICA

Il medico certificatore che ne abbia fatto richiesta all’INPS, viene abilitato con il rilascio di un PIN alla trasmissione della certificazione medica on line.

L’elenco dei medici certificatori accreditati, in possesso di PIN sarà pubblicato sul sito Internet dell’INPS.

Il certificato deve essere correttamente compilato dal medico sulla base del modello messo a disposizione sul sito dell’ INPS (www.inps.it).

Completata l’acquisizione on line del certificato, il medico consegna al richiedente:
  • l’attestato di trasmissione che riporta il numero di certificato e che deve essere conservato dal richiedente per l’abbinamento della certificazione medica alla successiva domanda;
  • il certificato medico firmato in originale;
     
  • eventuale certificato di intrasportabilità in caso di richiesta di visita domiciliare.
Ai fini dell’abbinamento alla domanda il certificato ha una validità massima di 30 giorni dal rilascio.

2) PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA ALL’INPS

La domanda può essere presentata:
  • dai cittadini in possesso del PIN rilasciato dall’INPS e/o da soggetti autorizzati;
     
  • dagli Enti di patronato o mediante le Associazioni di categoria (ANMIC, ENS, UIC, ANFASS), per conto del cittadino.
Per ottenere il PIN il cittadino può farne richiesta:

  • telefonando al Contact Center INPS (803164);
     
  • attraverso il sito www.inps.it, accedendo alla Sezione Servizi on line.
Inserendo in Internet i dati richiesti saranno visualizzati i primi otto caratteri del PIN; la seconda parte del codice sarà successivamente recapitata per posta ordinaria.

I cittadini ai quali non può essere rilasciato il PIN attraverso le modalità descritte perché l’Istituto non dispone dei dati anagrafici, devono richiederlo direttamente presso gli uffici INPS portando con sé un documento d’identità valido e il codice fiscale/tessera sanitaria.

Per compilare la domanda via Internet si deve accedere al sito www.inps.it.

La trasmissione telematica della domanda è possibile solo se la stessa è completa in tutte le sue parti.
E’ sempre necessario inserire in procedura il numero del certificato rilasciato dal medico e già registrato on-line.
Nella domanda il cittadino può indicare, oltre alla residenza, l’ eventuale recapito presso il quale vuole ricevere comunicazioni ed il proprio indirizzo di posta elettronica.

In caso di ricovero è possibile segnalare un recapito temporaneo per ottenere l’assegnazione della visita presso una Azienda sanitaria diversa da quella di residenza.
Al termine della trasmissione della domanda la procedura fornirà una ricevuta che può essere stampata, contenente il protocollo e la data di presentazione della domanda.

Il cittadino potrà segnalare, attraverso la procedura, anche le giornate di non disponibilità alla convocazione a visita, per i periodi in cui debba effettuare terapie particolari

L’INPS rilascerà, all’atto della trasmissione della domanda, la data di invito a visita presso la ASL. Qualora non sia possibile fissare immediatamente la data della visita, la prenotazione verrà successivamente comunicata per raccomandata a.r. e per posta elettronica se indicata.
Per il cittadino che è costretto a chiedere la visita domiciliare, il medico certificatore dovrà compilare ed inviare per via telematica il certificato di intrasportabilità almeno 5 giorni prima della data eventualmente fissata per la visita.
Dell’esito della richiesta sarà data tempestiva comunicazione all’interessato.

3) VISITA MEDICA PRESSO LA COMMISSIONE ASL INTEGRATA

È necessario presentarsi alla visita, nella data fissata, con un documento d’identità valido, il certificato medico in originale firmato dal professionista e tutta la documentazione sanitaria in possesso del richiedente.

Il richiedente potrà farsi assistere dal suo medico di fiducia.
Chi è assente ingiustificato alla visita, verrà nuovamente convocato.
La mancata presentazione anche alla visita successiva sarà considerata a tutti gli effetti come una rinuncia alla domanda, con perdita di efficacia della stessa.
Il verbale che esprime il giudizio di accoglimento o di diniego della Commissione sarà validato da INPS, che provvederà ad inviarlo al domicilio dell’interessato.
Se dal riconoscimento consegue un beneficio economico,l’interessato verrà invitato a completare online su Internet o tramite il patronato la domanda con i dati necessari per l’accertamento dei requisiti socio economici.

Concluso l’iter sanitario l’ Amministrazione titolare del potere concessorio verificherà i requisiti amministrativi ed invierà al domicilio dell’interessato il provvedimento di accoglimento o di rigetto.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Contact Center INPS al numero 803164

PER INFORMAZIONI:
Sedi e recapitisedi e recapiti
Ufficio / DenominazioneIndirizzoRecapiti
» Servizio Medicina Legale - LeccoVia G. Tubi, 43
23900 Lecco
Mappa - Direzioni (si apre in finestra esterna)Mappa
Tel. 0341 482402
Fax 0341 482440
Indirizzo emailmedicina.legale@asl.lecco.it - mele@asl.lecco.it
 
Chiusura sede via Tubi - Lecco, sabato 7 maggio per manutenzione rete informatica

Orari apertura Sede

Mattina

Pomeriggio

Note
Lunedì9.00-13.00--
Martedì9.00-12.30--
Mercoledì9.00-12.30--
Giovedì9.00-12.30--
Venerdì9.00-12.30--
Sabato---
» Servizio Medicina Legale - MerateLargo Mandic, 1
Merate
Mappa - Direzioni (si apre in finestra esterna)Mappa
Tel. 039 5916274
Fax 039 5916429
Indirizzo emailmerate.medicina.legale@asl.lecco.it
 

Orari apertura Sede

Mattina

Pomeriggio

Note
Lunedì9.00-13.00--
Martedì9.00-12.30--
Mercoledì9.00-12.30--
Giovedì9.00-12.30--
Venerdì9.00-12.30--
Sabato---
» Servizio Medicina Legale - BellanoVia Papa Giovanni XXIII, 15
23822 Bellano
Mappa - Direzioni (si apre in finestra esterna)Mappa
Tel. 0341 822122
Fax 0341 820932
Indirizzo emailbellano.medicina.legale@asl.lecco.it
 

Orari apertura Sede

Mattina

Pomeriggio

Note
Lunedì9.00-12.00--
Martedì9.00-12.00--
Mercoledì9.00-12.00--
Giovedì9.00-12.00--
Venerdì9.00-12.00--
Sabato---






documentidocumenti
     DocsGuida ai diritti del paziente oncologico Docs   » Vai
     DocsPatologie oncologiche e invalidanti. Quello che è importante sapere per le lavoratrici e i lavoratori Docs   » Vai
     DocsFAQ Invalidità civile Docs   » Vai
© 2005-2016 Agenzia di tutela della salute (ATS) Brianza - Sede territ. di Lecco - Tutti i diritti riservati
Centralino: 0341 482.111 | email: info@asl.lecco.it - PEC: protocollo@pec.asl.lecco.it
Sede Legale: viale Elvezia 2 – 20900 Monza - C.F. e P.IVA 09314190969
 

Clicca per validare il codice XHTML Clicca per validare il foglio di stile CSS Icona di conformita' 'Livello A', WCAG 1.0